condividi questa pagina:
Mmt Macchine Edili
Informazioni e risorse sui produttori, sui modelli e sui rivenditori
Marchio/Produttore
Tipologia di Macchine
Caterpillar 953D Pala Cingolata
Immagini e foto
Brochure, schede tecniche, manuali
Depliant in formato PDF del modello di pala cingolata Caterpillar 953D

Peso operativo: 15.6 Ton.
Potenza Motore: 110 KW

Motore: Cat C6.6 Acert
Capacità benna:
1.85 mc
Altezza di scarico:
2.69 mt
Velocità:
10 km/h
Larghezza pattini:
480 mm
Lunghezza Macchina:
2.3 mt
Larghezza Macchina:
3.15 mt
Altezza Macchina:
6.25 mt

Motore Cat C6.6 ACERT™
Il Cat® C6.6 è un motore in linea a sei cilindri da 6,6 litri (403 pollici cubici) che utilizza l'impianto di alimentazione Common Rail di Caterpillar. Il motore è costruito con tecnologia ACERT™, una serie di innovazioni Caterpillar che consentono un sistema di controllo elettronico all'avanguardia, il preciso dosaggio del combustibile e la perfetta gestione dell'aria, assicurando prestazioni eccezionali ed emissioni ridotte. Il motore C6.6 con tecnologia ACERT ha un design compatto e funzioni per impieghi gravosi per assicurare elevate prestazioni, affidabilità e durata. Il C6.6 ha una nuova testata a flusso incrociato, 4 valvole per cilindro e una centralina elettronica ADEM™ A4. Il monoblocco, i pistoni e l'albero motore del C6.6 sono di comprovata affidabilità; il motore ha un impianto di alimentazione Common Rail. La tecnologia ACERT™ assicura la conformità del motore C6.6 alle norme EPA Tier 3 degli Stati Uniti, Stage IIIA dell'Unione europea e Step 3 del Ministero per il territorio, i trasporti e le infrastrutture del Giappone per una drastica riduzione dell'emissione di ossidi di azoto (NOx) e altro particolato nocivo. La tecnologia ACERT™ utilizzata sul C6.6 è composta da tre moduli costitutivi base: controllo elettronico, erogazione del combustibile e gestione dell'aria. I moduli sono stati perfezionati per poter controllare il processo di combustione a livelli mai raggiunti prima.

Comando elettronico. ADEM™ A4
Il modulo di controllo elettronico ADEM (sistema avanzato di gestione dei motori diesel) monitora costantemente le condizioni e le funzioni principali del motore. L'impiego di sensori in vari punti del motore consente di regolare l'erogazione del combustibile e di inviare agli altri sistemi interni i dati necessari per gestire carico e prestazioni. ADEM™ A4 è il cervello del sistema che consente reattività di risposta del motore, autodiagnosi, controllo delle emissioni ed economia dei consumi.

Impianto di alimentazione
Grazie all'iniezione multipla, il combustibile viene introdotto nella camera di combustione in una serie di microgetti controllati con precisione. Questo tipo di iniezione permette di modulare precisamente il ciclo di combustione. Il modulo ADEM™ A4 comanda gli iniettori in modo da spruzzare quantità di combustibile esatte nei momenti più opportuni del ciclo di combustione. Questo processo garantisce un controllo preciso di una serie di variabili di combustione, regolabili per ottenere prestazioni migliori ed emissioni ridotte. Il combustibile è erogato ad alta pressione a ciascuna camera di combustione grazie a un esclusivo iniettore Caterpillar proprietario collegato all'impianto di alimentazione Common Rail ad alta pressione.

Gestione dell'aria
La gestione dell'aria è un fattore chiave per ottimizzare le prestazioni del motore e controllare le emissioni. Per garantire buone prestazioni, il motore deve poter "respirare" aria pulita. A tal fine, il C6.6 utilizza un turbocompressore dotato di valvola di scarico intelligente per un controllo della pressione di sovralimentazione preciso e affidabile. Una nuova testata a flusso incrociato semplifica la circolazione dell'aria, mentre una ridotta tolleranza tra pistone e camicia del cilindro riduce i trafilamenti dei gas.

Pompa del combustibile
Per alimentare il Common Rail, il C6.6 utilizza una pompa del combustibile ad alta pressione lubrificata ad olio. Grazie alla pompa del combustibile lubrificata con olio, il motore C6.6 ha una maggiore tolleranza rispetto ad altri combustibili alternativi.

Pompa di adescamento del combustibile
Una elettropompa di adescamento del combustibile è montata di serie tra il serbatoio e il filtro combustibile primario integrato nel separatore dell'acqua.

Sistema di avviamento
Il selettore del regime motore elettronico (A) è di tipo a bilanciere; montato sulla console destra, consente di impostare il regime motore. La centralina ADEM A4 avvia il motore sempre al regime del minimo. Il regime motore viene visualizzato sul display digitale nel quadro strumenti del cruscotto o nel menu Prestazioni di Messenger.

Post-refrigeratore aria-aria (ATAAC)
Il post-refrigeratore aria-aria è uno scambiatore di calore in allumino a singolo passaggio ovvero un sistema di raffreddamento che raffredda l'aria pressurizzata proveniente dal turbocompressore prima che entri nel collettore di aspirazione del motore. Il raffreddamento dell'aria pressurizzata proveniente dal turbocompressore rende l'aria di aspirazione del motore più densa. Il maggiore volume dell'aria nei cilindri garantisce una maggiore potenza, una migliore combustione ed emissioni ridotte.

Facilità di manutenzione
Gli iniettori e le tubazioni del combustibile ad alta pressione possono essere sottoposti a manutenzione singolarmente, senza dover intervenire sull'intero impianto di alimentazione.

Montaggio del motore
Il motore è montato su supporti elastici in gomma che riducono le vibrazioni sul telaio e in cabina, per minori vibrazioni trasmesse all'operatore, minore rumorosità e maggiore comfort dell'operatore.

Ubicazione del motore sul lato posteriore
Il motore montato sul lato posteriore favorisce un'eccezionale visibilità e agisce come contrappeso durante il lavoro. Permette inoltre di accedere più facilmente al motore e ad altri componenti principali, riducendo nel contempo la possibilità di intasamento del radiatore.

Architettura del modulo di raffreddamento
Il sistema di raffreddamento è composto da un unico blocco che comprende radiatore, post-refrigeratore aria-aria (ATAAC), scambiatore di calore dell'olio e montaggio ventola. Il modulo di raffreddamento si trova sul lato posteriore della pala, al riparo dalla polvere e dai detriti sollevati dalla benna durante lo svolgimento delle operazioni.

Ventola idraulica a richiesta
La ventola è di tipo idraulico a richiesta, con funzione di inversione opzionale, e funziona in modalità aspirazione. Garantisce la massima efficienza e impedisce l'ingresso di polveri e detriti provenienti dall'esterno nel gruppo di raffreddamento. L'intero gruppo di raffreddamento è stato progettato per semplificare la manutenzione ed è caratterizzato da una piena accessibilità delle masse radianti per consentirne la pulizia (sportellino ventola apribile verso l'esterno, chiusure) e un livello di sicurezza molto elevato.

Riscaldamento e aria condizionata
Sulla pala 953D l'aria condizionata è fornita di serie. Sia in modalità aria condizionata che in modalità riscaldamento, viene erogata un'aria filtrata, pressurizzata e della temperatura desiderata verso l'operatore e i finestrini grazie a 10 bocchette di aerazione.

Sedile a sospensione pneumatica Caterpillar
Il sedile a sospensione pneumatica Caterpillar, con isolatore laterale, è caratterizzato da un design ergonomico ed è completamente regolabile per il massimo comfort e controllo da parte dell'operatore. Comoda cintura di sicurezza retrattile larga 75 mm (3 pollici) per una protezione senza fastidi.

Comandi sul sedile
I comandi montati sul sedile diminuiscono le vibrazioni trasmesse all'operatore e consentono regolazioni combinate di sedile e comandi.

Braccioli
Sulla console destra sono presenti un bracciolo regolabile, un poggiapolso e un supporto per il joystick. Il bracciolo sinistro è regolabile in altezza. La massima regolabilità consente all'operatore di collocare i braccioli nella posizione per lui più confortevole.

Messenger (a richiesta)
Messenger è un nuovo sistema di monitoraggio elettronico con feedback visivo in tempo reale delle condizioni operative del motore e della macchina. Fornisce informazioni sui dati diagnostici e sugli interventi di manutenzione e consente di impostare parametri di lavoro come la reattività degli attrezzi.

Comandi del sistema di trasmissione idrostatica
La leva di comando singola consente cambi di velocità e direzione rapidi per la massima manovrabilità della macchina. I pedali dello sterzo possono essere regolati tra 35º e 50º a seconda delle preferenze dell'operatore e consentono un controllo preciso e indipendente di ciascun cingolo e l'eventuale controrotazione. Il pedale del freno è un supplemento alla frenatura idraulica dinamica assicurata dallo stesso sistema di trasmissione idrostatica.

Interruttori della velocità
L'interruttore modalità velocità consente all'operatore di scegliere tra "modalità lavoro" e "modalità marcia" in modo da adattare perfettamente la velocità della macchina alle diverse condizioni di lavoro. Il passaggio dalla modalità marcia alla modalità lavoro ha luogo immediatamente.

Comandi elettroidraulici degli attrezzi
I nuovi comandi elettroidraulici degli attrezzi presenti sulla pala 953D forniscono all'operatore un controllo reattivo, regolare e preciso della benna e dei bracci di sollevamento. Per sollevamento e scarico della benna, è possibile scegliere tra joystick e comando a due leve.

Impostazioni dei disinnesti automatici
I disinnesti automatici fanno parte dei comandi elettroidraulici e sono regolabili dall'interno della cabina con un semplice interruttore a bilanciere. Per un maggiore comfort dell'operatore e una minore dispersione del materiale, i finecorsa dei disinnesti automatici sono ammortizzati idraulicamente.

Visibilità
Gli ampi finestrini hanno vetri colorati per ridurre i riflessi e fornire un'eccellente visuale su benna, cingoli e zona retrostante il vano motore.

Specchietto retrovisore
Lo specchietto retrovisore è posizionato sopra il parabrezza, ampliando al massimo il campo visivo dell'operatore.

Luce di cortesia
Sul padiglione della cabina si trova una luce di cortesia.

Predisposizione per installazione radio
Una caratteristica di serie montata in cabina è la predisposizione per l'installazione dell'autoradio, che include un convertitore da 24 a 12 V e altoparlanti. Presso i dealer sono disponibili una radio (AM/FM)/lettore CD per impieghi gravosi Caterpillar e radio satellitari.

Vani portaoggetti
I vani portaoggetti includono un portavivande, un portabevande e contenitore e un appendiabiti.

Luci di lavoro
Sulla pala 953D sono disponibili fino a otto luci di lavoro.

Leva di apertura porta
La leva di apertura porta è accessibile comodamente sia da terra che dal sedile.

Sistema di sicurezza della macchina (MSS)
Il sistema di sicurezza della macchina (MSS) Cat consente di ridurre furti e usi non autorizzati della macchina. Integrato nel sistema elettronico della macchina, è in grado di proteggere le varie attrezzature grazie a una chiave di avviamento con codice univoco.

Carro innovativo
SystemOne™ è l'innovazione più recente di un secolo di primati del cingolato. Praticamente tutte le principali migliorie riguardanti i carri degli ultimi 100 anni sono firmate Caterpillar. Progettato per ridurre i costi di esercizio e prolungare gli intervalli di manutenzione. L'innovativo carro Cat SystemOneTM garantisce una durata e un'affidabilità massime, qualunque sia l'applicazione, l'ambiente di lavoro o le condizioni del terreno. Costruito per durare più a lungo e con minori necessità di manutenzione, assicura un drastico abbattimento dei costi di esercizio.

Telai portarulli
I telai portarulli sono saldati e realizzati a sezione scatolata per offrire robustezza e resistenza alle curvature senza necessità di pesi aggiuntivi. Sulla parte posteriore del telaio principale della pala, i telai portarulli sono collegati tramite alberi di articolazione, in modo da permettere la rotazione o l'oscillazione della parte anteriore del telaio portarulli.

Sistema di scorrimento cingoli
Scorrimento cingoli migliorato e più stabile. Il sistema di scorrimento cingoli tocca i binari delle articolazioni anziché le estremità dei perni contribuendo a mantenere il cingolo sui rulli.

Rulli
I sei rulli inferiori della pala 953D distribuiscono il peso della macchina su un'ampia superficie d'appoggio, mentre un unico rullo superiore è montato su ciascun lato del telaio principale della macchina. I rulli inferiori e superiori sono stati riprogettati per adattarsi al sistema e assicurare un migliore scorrimento dei cingoli. Tutti i rulli del nuovo sistema hanno un'unica flangia di maggiore diametro, a favore di una maggiore facilità di guida del cingolato.

Giunti a cartuccia
I giunti a cartuccia sigillati in fabbrica sono saldati per controllare il gioco assiale. Offrono una maggiore integrità grazie a un sistema di tenuta innovativo e rimangono sigillati senza dipendere dall'interfaccia delle articolazioni. Analogamente a tutti i nuovi componenti dei carri Cat, sono riempiti di olio speciale.

Pattini
I pattini del carro SystemOne™ sono esclusivi per questo sistema. Sono disponibili diversi tipi di pattini per adattare la macchina al lavoro da eseguire in base alle condizioni del terreno. Le articolazioni del carro SystemOne hanno uno schema dei fori per bulloni lineare anziché sfalsato. Sono disponibili pattini stretti o standard a doppia costola. Il pattino standard può essere dotato di un foro centrale per ridurre l'accumulo di detriti.
Ruote motrici a lunga durata
Grazie al design dei cingoli con boccole rotanti, le ruote motrici possono essere riutilizzate per l'intero ciclo di vita di ben due carri. Ciò contribuisce a ridurre i costi di sostituzione.

Carro oscillante
Il carro della pala 953D è dotato di telai portarulli oscillanti che riducono l'impatto al suolo della macchina aumentandone la stabilità e assicurano una guida più regolare e confortevole per l'operatore. I telai portarulli oscillanti permettono una maggiore aderenza del cingolo al suolo sui terreni accidentati, aumentano la stabilità della macchina percepita in cabina e permettono un avanzamento più rapido e una maggiore produttività con un minor sforzo da parte dell'operatore.

Tendicingolo
Il sistema tendicingolo e ritorno meccanico utilizza una grande molla di ritorno e un cilindro di regolazione riempito di grasso che consentono alla ruota folle di muoversi avanti e indietro per mantenere la corretta tensione dei cingoli e assorbire i carichi trasmessi dal carro.

Barra equalizzatrice
La barra equalizzatrice è fissata mediante perni al centro del telaio principale della macchina e sui lati di ciascun telaio portarulli. In questo modo le estremità anteriori dei telai portarulli possono oscillare verticalmente permettendo una maggiore aderenza del cingolo al suolo su terreni accidentati. La barra equalizzatrice garantisce inoltre una più stabile piattaforma di lavoro per l'operatore, ottimizzando il comfort operativo a velocità maggiori e la produttività.

Trasmissione idrostatica
La trasmissione idrostatica a controllo elettronico adatta automaticamente la velocità di marcia della macchina al carico combinato di marcia e attrezzo, per ottenere le massime velocità di marcia selezionate dall'operatore.

Comando elettro-idrostatico (EHC)
Nel sistema idrostatico sono integrati comandi elettro-idraulici per prestazioni ed efficienza ottimali. La posizione strategica nella macchina consente un facile accesso per esigenze di manutenzione.
Pompe a portata variabile e motori di traslazione
Le pompe a portata variabile e i motori di traslazione sono controllati elettronicamente dall'EHC ed assicurano elevata efficienza e precisione. Ciascun cingolo è azionato da un circuito idraulico separato composto da una pompa collegata tramite giunti e flessibili idraulici Cat XT-6™ a un motore a pistoni.

Velocità di marcia
Le velocità di marcia sono infinitamente variabili da zero alla massima velocità. Due modalità di velocità, "marcia" e "lavoro", forniscono due differenti gamme per adattare la velocità e la coppia della macchina alle esigenze operative, garantendo la massima produttività. La velocità di marcia massima è 10 km/h (6,2 mph) con l'interruttore impostato nella posizione marcia.

Leva di comando velocità/direzione (SDL)
L'operatore regola la velocità e la direzione di marcia della macchina mediante una singola leva di comando velocità/direzione (SDL) situata sulla console sinistra. Il modello a "V capovolta" della leva SDL è stato progettato per impedire che la leva venga involontariamente portata nella posizione di massima velocità in seguito a una resistenza improvvisa mentre la pala avanza in marcia avanti.

Frenatura
Per frenare, è sufficiente portare la leva di comando di velocità/direzione sulla console sinistra su una posizione più lenta, vale a dire più vicina alla punta della "V capovolta", oppure spostarla completamente nella posizione "freni inseriti", ossia esattamente sulla punta della "V capovolta". Per frenate d'emergenza, è possibile utilizzare anche il pedale del freno centrale.

Sterzo
Per sterzare, è sufficiente modificare i flussi relativi delle pompe e/o la portata dei motori di traslazione, in modo da far ruotare un cingolo più lentamente dell'altro. Un comando di sterzo più deciso, ovvero la pressione di un pedale più a fondo dell'altro, consente di arrestare/invertire il senso di rotazione di un cingolo mentre l'altro continua a ruotare come prima.

Manovrabilità
La trasmissione idrostatica offre inoltre la possibilità di azionare e regolare ciascun cingolo indipendentemente, garantendo accelerazioni rapide, velocità infinitamente variabili e cambi di direzione in marcia automatici per ogni cingolo. L'operatore può ottenere "sterzate di potenza" o inversioni di rotazione dei cingoli fluide con il semplice uso dei pedali dello sterzo. La trasmissione idrostatica Caterpillar è autoregolante e permette quindi all'operatore di sfruttare al meglio la superba agilità, velocità e manovrabilità della pala cingolata Caterpillar, a garanzia di una maggiore produttività.

Caterpillar Inc
100 North East Adams Street 61629 Illinois USA
Sito Web Ufficiale:
www.cat.com
Di seguito sono visualizzati gli annunci usati MMT relativi ai modelli di pale cingolate Caterpillar 953
Caterpillar 953
Anno: 1995
Zona: Roma
Prezzo: n.d.
inserzionista: Off Meccaniche Bonanni di B.
Caterpillar 953
Anno: 1990
Zona: Piacenza
Prezzo: 15.500
inserzionista: RMC Srl
Comunica / Segnala
Al portale mmt:
Trovi questa pagina interessante?
Segnalalo ai tuoi social network...
MMT Italia
MMT Italia è il primo portale italiano del settore
macchine movimento terra, industriali e agricole.
MMT Italia
  • Privacy Policy
  • Cookie Policy
  • Preferenze Cookie
MMT Italia Srl
Via Lago di Lesi, 14 - 00019 Tivoli (RM)
Email: - P.IVA 115918***** (mostra)
Informazioni su MMT Italia