3 nuovi escavatori JCB nella gamma X SERIES

Daniela Mascitti di Daniela Mascitti -

JCB lancia tre nuovi escavatori X Series nel segmento da 13-16 tonnellate rivolti a specialisti del movimento terra, gli attesissimi 131X, 140X e 150X.

Questi nuovi modelli di escavatori X Series di JCB sono i primi modelli della nuova gamma lanciati sul mercato italiano, escavatori che rispetto alle serie precedenti sono più produttivi, più silenziosi e più confortevoli. La nuova X Series comprende anche i modelli 210X e 220X, attualmente commercializzati solo in altri mercati ma che prossimamente saranno presentati anche in Italia.


Tim Burnhope, Chief Innovation and Growth Officer di JCB, ha dichiarato: "La macchina per eccellenza per i lavori di movimento terra è sempre stata l'escavatore cingolato  da 13-16 tonnellate. Questa tipologia di macchina è il 'cavallo di battaglia' del cantiere; dallo scavo di fondazioni al getto di calcestruzzo, dalla movimentazione di inerti alle operazioni più varie nelle lavorazioni stradali. Siamo estremamente entusiasti dell'introduzione di tre nuove macchine della X Series che soddisfano le esigenze del settore nelle operazioni di movimento terra più diffuse. I nuovi modelli sapranno soddisfare le richieste dei clienti in termini di resistenza, durata, comfort, facilità d'uso, affidabilità, efficienza, produttività e facilità di manutenzione".

Il lancio della X Series di escavatori idraulici cingolati JCB innalza il livello per quanto riguarda il design delle macchine, ancora più robusto e duraturo, la  produttività e le prestazioni incrementate, un maggiore comfort per l'operatore e una facilità d'uso senza precedenti.

Le caratteristiche principali dei nuovi escavatori JCB 131X, 140X e 150X includono:
• Cabina dell'operatore più ampia per un comfort giornaliero ineguagliabile
• Eccezionale riduzione del rumore in cabina fino al 68%
• Design moderno con punti di attacco resistenti
• Tubazioni ad alto flusso con diametro maggiorato che riducono le perdite di sistema e aumentano l'efficienza
• Miglioramento della produttività del 6% tonnellate/litro sui modelli da 81 kW


Gli escavatori 131X, 140X e 150X vanno a sostituire i modelli di successo JS130, JS131, e JS145. Il 131X mantiene il motore JCB EcoMAX da 55kW (74 HP), mentre il 140X e il 150X sono alimentati dal motore JCB EcoMAX da 81kW (108 HP).

Con una larghezza di 2,5 metri, i nuovi modelli sono più larghi di 80 mm rispetto ai precedenti, e consentono l'installazione della cabina CommandPlus molto più grande, offrendo all'operatore un ambiente incredibilmente spazioso e molto confortevole. La cabina, che poggia su quattro supporti idraulici, è più grande del 15%  e incorpora il telaio ROPS all'interno della sua struttura, oltre a disporre di vetri piani facilmente sostituibili.

In cabina il rumore è stato ridotto fino ad una incredibile riduzione del 68% rispetto ai precedenti modelli JS130 e JS145, - 5dB (A) inferiore a 67 dB (A).

Nell'introdurre la cabina più grande non vi è stato però alcun bisogno di spostare il braccio, assicurando così che non vi sia un aumento di sollecitazione sul cuscinetto di rotazione, garantendo una rotazione eccellente e una precisione millimetrica durante lo scavo.


La cabina pressurizzata, completamente sigillata, è disponibile con diversi sedili confortevoli Grammer tra cui scegliere,e con nuove opzioni disponibili per riscaldamento e raffreddamento. L'operatore beneficia anche delle leve dei servocomandi montate su sedile: i dispositivi di controllo sono stati progettati per essere focalizzati al 100% sull'operatore, con un nuovo blocco di comando posizionata sulla destra del sedile che riunisce tutti gli interruttori e i comandi in un'unica unità montata sul sedile. Un nuovo monitor da 7" con menu e funzionalità intuitive è accessibile tramite un controller rotante di tipo automobilistico.

In linea con la focalizzazione spinta sulla facilità d'uso voluta da JCB per la nuova X Series, il numero di passaggi che l'operatore deve completare prima che la macchina sia pronta per il lavoro è stato drasticamente ridotto: infatti, l'operatore è attivo e in grado di lavorare entro due secondi dopo aver girato la chiave di accensione.

Le tre nuove macchine hanno l'immagine forte che contraddistingue la nuova X Series, con i serbatoi per il carburante e idraulici ora montati all'interno dei pannelli di carrozzeria secondari. Tutte le porte di accesso ai servizi sono a doppia parete con superfici di contatto zincate per una maggiore durata. Il serbatoio idraulico include anche un nuovo sistema deflettore per ridurre l'aerazione dell'olio; la durata del filtro è di 2.000 ore come per i modelli X Series più grandi, valore doppio rispetto alle 1.000 ore dei precedenti modelli JS.


Il contrappeso ridisegnato vede due punti di impatto progettati appositamente sugli angoli e lungo il bordo inferiore per limitare al minimo i danni. I modelli X Series possono essere ordinati con piastre speciali per impieghi gravosi, protezioni antiurto laterali e su richiesta un avambraccio heavy-duty con piastre antiusura.

Gli escavatori della X Series utilizzano il collaudato design JCB per quanto riguarda  braccio e avambraccio, anche se i modelli 140X e 150X sono dotati di un cilindro più grande per un aumento dell'11% della forza di strappo alla benna. Anche la durata dell'erogazione di potenza è stata aumentata da 3 a 9 secondi, consentendo di avere a disposizione un tempo di potenza più lungo all'avambraccio e alla benna. Per ottimizzare questi miglioramenti, le dimensioni del radiatore dell'olio idraulico sono state aumentate del 15% per garantire prestazioni di raffreddamento eccellenti in qualsiasi condizione operativa nel mondo.

Gli escavatori modelli140X e 150X sono dotati di una pompa idraulica Kawasaki più grande, in grado di funzionare a un numero di giri del motore più basso: ciò significa che per ogni litro di carburante utilizzato lì'operatore può spostare il 6% di materiale in più.

La taratura fine del blocco valvole Kayaba della macchina, infine, apporta miglioramenti nella condivisione del flusso per l'uso multifunzionale, offrendo un miglioramento dell'8% della produttività nelle operazioni di livellamento. Un sistema di spegnimento automatico del motore è stato incorporato per ridurre ulteriormente l'uso di carburante quando la macchina non è in funzione.

Tutte le tubazioni del circuito hi-flow in aree cruciali della macchina sono state ingrandite di 0,25" per ridurre le perdite di pressione nel sistema; inoltre, tutte le tubazioni sono collegate al braccio con robusti morsetti in gomma per ridurre le vibrazioni, così come sono comuni alla gamma i comandi di apertura del flusso del circuito ausiliario. I clienti possono ordinare le macchine della X Series dotate di tutti i cablaggi necessari per adattarsi ai sistemi di controllo macchina e GPS dei produttori Topcon, Leica e Trimble, così come i nuovi escavatori possono anche essere forniti in configurazione Steelwrist-ready per essere utilizzati con tilrt-rotator.