Asta Ritchie Bros 28 marzo a Caorso. Ecco com'è andata.

Daniela Mascitti di Daniela Mascitti -

Ritchie Bros. inaugura il suo 2019  in Italia con l’asta di Caorso (PC) del 28 e 29 marzo: il parco macchine era composto da quasi 4000 lotti tra macchinari ed attrezzature per tutti i settori, dal sollevamento ai veicoli industriali e commerciali, dal movimento terra all’agricoltura.

ritchie-bros-asta-caorso-2k19

Ogni lotto è stato venduto senza prezzo minimo di partenza al migliore offerente, dando la possibilità agli oltre 1770 offerenti di partecipare all’asta e rilanciare sui mezzi sia sul posto sia online. Un grande successo di pubblico sia nei due giorni di apertura del parco macchine sia nelle due giornate d’asta, il primo dedicato all’asta dal vivo dei macchinari con il banditore, il secondo dedicato alla chiusura dell’asta a tempo dove vengono battute tutte le attrezzature.
Ritchie Bros. sta riscontrando un crescente interesse verso le proprie piattaforme di vendita da parte di privati e piccole e medie imprese, in particolare nei confronti delle aste senza riserva dal vivo a Caorso. In un giorno solo e in unico luogo è infatti possibile acquistare diverse tipologie di mezzi ed attrezzature ed iniziare ad utilizzarle già dalla settimana successiva all’asta: un’occasione unica per vendere e acquistare macchinari usati.

Una vetrina di vendita su tutto il mondo
L’asta di Caorso è stata una vetrina a livello mondiale con i suoi 1770 clienti registrati provenienti da 70 Paesi, confermando la dimensione globale dello scambio di beni. Tra i Paesi registrati citiamo Saint Lucia e Martinica (Caraibi), India, Giappone, Oman, Russia oltre a tutti i Paesi Europei e del Medio Oriente.
Gli Italiani restano i principali compratori, seguiti da Polonia, Olanda e  Romania; tra i nuovi acquirenti aziende provenienti dal Libano, Vietnam, Australia, Marocco e Taiwan. La partecipazione di compratori provenienti da tutto il mondo rende l’asta Ritchie Bros. un evento con una visibilità unica per chi vuole vendere i propri macchinari. Le aziende italiane – di piccole o grandi dimensioni – hanno così accesso ad un sistema di vendita semplice, immediata e molto efficace per ottenere il massimo profitto dalla cessione dei propri beni.

ritchie-bros-marzo-19-trattori

Grande richiesta per tutti i veicoli commerciali e gli escavatori e ottimi risultati di vendita per tutti i sollevatori telescopici. Tra I protagonisti dell’asta menzioniamo la pala gommata CAT 966K del 2012 venduta a 65.000 Euro; l’apripista cingolato New Holland D255 del 2013 venduto a 70.000 Euro; l’escavatore cingolato Case CX210D del 2016  venduto a 72.500 euro e il sollevatore telescopico Merlo Roto 40.25MCS del 2008 venduto a 67.500 euro.

Ritchie Bros. annuncia già la data della seconda asta dell’anno: l’appuntamento è fissato per il 20 e 21 giugno 2019 a Caorso (PC), un’asta che si preannuncia particolarmente interessante nel settore delle gru, dei veicoli commerciali e del movimento terra. Sul sito www.rbauction.it sarà presto possibile seguire la crescita del parco macchine, oppure è possibile restare sempre aggiornati seguendo la pagina Facebook Ritchie Bros. Italia.

Chiunque fosse interessato a conoscere le soluzioni del gruppo Ritchie Bros. per la vendita o l’acquisto di mezzi e macchinari può contattare senza impegno la sede di Caorso al numero 0523.818801 oppure scrivere un’email a caorsomail@rbauction.com

rb-asta-caorso-2019-marzo

Asta Caorso (PC) 28 -29 marzo 2019
Lotti: 3728
Clienti venditori : 239
Offerenti: 1778
Compratori: Oltre 700 compratori
Compratori online: 370
Oltre 70 paesi registrati: tra i nuovi acquirenti Libano, Vietnam, Australia, Marocco, Taiwan; tra i Paesi registrati Saint Lucia e Martinica (Caraibi), India, Giappone, Oman, Russia oltre a tutti i Paesi Europei e del Medio Oriente.

Italia maggior numero di acquisti, ma esportazioni in crescita

Seguono Polonia, Olanda, Romania

Fonti, risorse e web e allegati dell'articolo