Mecalac lancia il modello 216MRail, il nuovo escavatore strada-ferrovia

Gianni Palma di Gianni Palma -

Mecalac, leader specializzato nella progettazione, produzione e distribuzione di macchine compatte per i cantieri urbani, è lieta di presentare il nuovo escavatore per strada-ferrovia 216MRail.

Escavatore Mecalac 216MRAIL

Grazie a una collaborazione ventennale con specialisti dei settori stradali e ferroviari e ai feedback ricevuti da questi, il produttore consolida la propria presenza introducendo un escavatore completamente nuovo. Il design dedicato e innovativo del modello 216MRail lo contraddistingue come prodotto peculiare e competitivo.

MIGLIORARE LE PRESTAZIONI
L’escavatore 216MRail è stabile e bilanciato, risultato di un’architettura innovativa che unisce un baricentro basso a una torretta centrata. Il rapporto fra peso e prestazioni di sollevamento non ha rivali con un peso massimo di 8 tonnellate su binario, un valore eccezionale considerate le sue dimensioni. Sfruttando la trasmissione idrostatica può arrivare a 30 km/h sia su binario sia su strada, vanta un sistema di frenatura pneumatico ed è in grado di trainare un rimorchio.

MAGGIORE AGILITÀ E SICUREZZA
Compatto sul retro e, forse ancora più importante, nella parte anteriore e in altezza, dotato di 4 ruote direttrici, il modello 216MRail garantisce maggiore manovrabilità e mobilità. La macchina è perfettamente adeguata per lavorare sotto le catenarie con qualsiasi posizione del braccio. Pertanto, è possibile lavorare sotto catenarie poste a 4,28 m sia con il braccio vicinissimo alla macchina sia esteso al massimo. La sua struttura unica garantisce una visibilità diretta a 360°, migliorando la sicurezza degli operatori e del personale nel cantiere.

ELIMINARE GLI ECCESSI
Il modello 216MRail viene prodotto in serie nello stabilimento Mecalac di Annecy in Francia. Non si tratta di una macchina standard a cui viene applicata una modifica per adattarla, perciò è coperta da una garanzia di 2 anni come tutti i prodotti Mecalac. Scegliere il modello 216MRail significa optare per una macchina che assicura costi operativi più contenuti: la trasmissione idrostatica riduce l’usura degli pneumatici, mentre la modalità Eco e i sistemi “on-demand” limitano i consumi non necessari. Fin dalla fase di progettazione la facilità d’uso ha rappresentato un fattore determinante: la manutenzione quotidiana e il riempimento del serbatoio del carburante possono essere effettuati da terra. La nuovissima soluzione di manutenzione preventiva MyMecalac, inoltre, garantisce una gestione ottimizzata della macchina.

INNOVARE PER SEMPLIFICARE
Ben nota per le innovazioni destinate a semplificare la vita agli utilizzatori, Mecalac ha eliminato schermate e impostazioni complicate. L’interfaccia operatore-macchina è stata semplificata. Le schermate sono facili da leggere e da configurare e solo i dati utili compaiono in tempo reale. Le funzioni di aiuto alla guida, come l’accoppiamento dei martinetti e il passaggio alla modalità binario, sono disponibili con un semplice interruttore. La macchina si adatta all’operatore.

Il nuovo modello 216MRail è perfetto in un contesto in cui il numero di progetti di manutenzione sulla rete ferroviaria in molti Paesi è in costante aumento. La macchina è disponibile per tutti i Paesi in cui lo scarto fra i binari corrisponde alla dimensione standard (1.435 mm) ed è già conforme al futuro standard europeo EN 15746. La rete di concessionari Mecalac è molto estesa ed è pertanto in grado di offrire un’assistenza efficace e di alta qualità. Progettato specificatamente per operare su binario, il modello 216MRail, compatto, agile e facile da usare, è senza dubbio un eccellente alleato per i lavori ferroviari, capace di dimostrarsi un investimento sicuro.