La nuova Simex RWS 400 può tagliare anche le curve

Kevin De La Torre di Kevin De La Torre -

Al BAUMA 2019 Simex ha presentato la RWS 400, la prima escavatrice sterzante al mondo. Come le altre escavatrici a ruota della Serie RW, RWS 400 è stata progettata per realizzare scavi e tagli curvi con raggi ridotti fino a 5 m, dando così una risposta alla richiesta di molti utilizzatori.

Con la presentazione della nuova RWS 400, Simex si conferma tra i più importanti produttori di escavatrici a ruota per numero di unità vendute e ampiezza della gamma.

Le escavatrici a ruota continuano ad essere viste con grande interesse dagli utilizzatori, in quanto molto risolutive in un ampio spettro di applicazioni.

Simex in quasi 25 anni, ha consegnato oltre 8.000 escavatrici a ruota impiegate in tutti i continenti, per realizzazioni nei più diversi ambiti applicativi e nelle più difficili condizioni operative e climatiche.



La gamma delle escavatrici a ruota Simex oggi è composta dalla Serie RW, RWA, RWS, tutte autolivellanti e dalla Serie T e TA per scavi a sezione predefinita per un totale di nove modelli, con larghezze di scavo da 30 a 250 mm e profondità da 200 fino a 800 mm.

Grazie a soluzioni brevettate e alla loro potenza, queste attrezzature effettuano uno scavo preciso e netto, senza danneggiare la pavimentazione adiacente, così da non degradare il materiale di scavo e quindi le caratteristiche meccaniche di quello di riempimento.