I trattori Serie 5R John Deere rinnovati per il 2019

Daniela Mascitti di Daniela Mascitti -

John Deere ha annunciato diversi aggiornamenti ai suoi trattori Serie 5R da 90 a 125 CV, progettati per aumentare la loro versatilità e capacità per le piccole e medie aziende zootecniche e di bestiame.

John-Deere-Serie-5R-A

Per migliorare la loro connettività per le operazioni agricole di precisione, dalla primavera del 2019 i trattori saranno disponibili con AutoTrac e ISObus-ready. La telematica JDLink sarà disponibile anche in fabbrica, insieme alla sottoscrizione quinquennale per l'accesso remoto ai display (RDA).

Altre nuove caratteristiche includono un gancio di sollevamento estensibile con spinta idraulica attraverso gli SCV posteriori per migliorare la visibilità posteriore e lo sterzo a rapporto variabile (VRS). Ciò richiede AutoTrac per il funzionamento ed è selezionabile tramite un interruttore dedicato sul montante B della cabina del trattore.

I trattori 5090R, 5100R, 5115R e 5125R sono dotati di motori John Deere PWX da 4,5 litri conformi ai requisiti Stage IIIB. Questi motori diesel a quattro cilindri offrono 10 CV in più per le applicazioni di trasporto tramite il sistema TPM (Transport Power Management).

Tre opzioni di trasmissione iniziano con il CommandQuad Manual 16/16 entry level con quattro gamme e quattro marce powershiftable all'interno di ciascun range. Sono disponibili anche un CommandQuad 16/16 e una trasmissione Command8 32/16, che ha otto marce powershiftable e una modalità ECO che consente una velocità massima di 40 km / h a soli 1759 giri / min del motore.

Tutte e tre le trasmissioni offrono una frizione completamente automatica, ingranaggi di avviamento individuali, velocità impostabili individualmente e un blocco elettrico di parcheggio. Lo spostamento automatico è di serie sul Command8 premium e facoltativo sul CommandQuad 16/16.

La sospensione dell'assale anteriore e un sistema di sospensioni meccaniche della cabina opzionale senza manutenzione sono disponibili, mentre il sedile Grammer a sospensione pneumatica della serie 6R offre fino a 15 gradi di rotazione, regolazione lombare e un sistema di riscaldamento opzionale.

La Serie 5R combina un design del telaio curvo in un unico pezzo con un baricentro basso e ha un raggio di sterzata di soli 3,75 m per un'eccellente manovrabilità, anche se montata con un caricatore frontale. Per il funzionamento con caricatore è possibile scegliere tra joystick meccanici o nuovi E, entrambi collegati al sedile del trattore, e la capacità di sollevamento posteriore è di 4,7 o, a scelta, di 5,3 tonnellate.

Progettati per l'uso in colture a filari stretti, altre coltivazioni specializzate e vigneti, i trattori Serie 5R presentano una larghezza minima di 1,7 m, una cabina stretta e una trazione anteriore meccanica.

Fonte: https://lectura.press/en/article/john-deere-updates-5r-series-tractors-for-2019/44999

Fonti, risorse e web e allegati dell'articolo