Volvo CE e il futuro del futuro

Daniela Mascitti di Daniela Mascitti -

Volvo Construction Equipment (Volvo CE) continua a dimostrare il suo impegno per le tecnologie del futuro con il lancio dei suoi primi escavatori compatti elettrici a emissioni zero commerciali. L'escavatore ECR25 e la pala gommata L25 sono i primi modelli di un futura serie elettrica dal produttore svedese - a partire da metà 2020 Volvo inizio CE (L20 a L28), con il lancio dei suoi escavatori elettrici compatti (EC15 per EC27) e pale gommate


L'ECR25 è dotato di batterie agli ioni di litio e un motore elettrico che aziona l'idraulica per controllare la macchina e gli accessori. Secondo il produttore le batterie della macchina immagazzinano l'energia elettrica per far funzionare l'ECR25 per otto ore nelle applicazioni più comuni, come nel caso dell'ingegneria civile.

L'L25 ha batterie agli ioni di litio che consentono anche otto ore di funzionamento normale della macchina. Questi includono, ad esempio, opere di infrastrutture leggere, architettura del paesaggio e agricoltura. La L25 ha due motori elettrici: uno per il powertrain e uno per l'idraulica. Il disaccoppiamento dei due sottosistemi comporta una maggiore efficienza nei sistemi stessi e nell'intera macchina. Sia l'ECR25 che l'L25 dispongono di caricabatterie integrati che consentono di ricaricare durante la notte tramite una normale presa di corrente domestica. Sarà inoltre disponibile un'opzione di ricarica rapida che richiede un accesso alla rete più efficiente.

"Poiché le macchine sono alimentate elettricamente, nell'ambiente non vengono rilasciate particelle, ossidi di azoto o anidride carbonica. Questo e il fatto che siano estremamente silenziosi li rendono predestinati per l'uso in città e in aree densamente popolate ", afferma Scott Young, responsabile dell'elettromobilità e dell'automazione di Volvo CE.

Dall'idea alla realtà
L'introduzione sul mercato di ECR25 e di L25 è una conseguenza logica delle reazioni positive ai motori di concetto Volvo CE degli ultimi anni. Questi includono il prototipo dell'escavatore compatto completamente elettrico EX2 e il prototipo della pala gommata elettrica compatta LX2 (vedere anche pagina 42). "L'esperienza di questi due progetti di ricerca ha contribuito a gettare le basi per la nuova gamma di macchine elettriche compatte", afferma Young. “La tecnologia che abbiamo sviluppato è matura e robusta. Sullo sfondo del cambiamento del comportamento dei clienti e delle normative ambientali sempre più severe, ora vediamo il momento giusto per introdurre sul mercato le nostre macchine elettriche compatte.”

Per un futuro sostenibile
“L'introduzione delle prime macchine elettriche commerciali segna una tappa importante sulla strada Volvo CE in un futuro più sostenibile”, dice Melker Jernberg, presidente di Volvo CE. “In linea con la direzione strategica del gruppo Volvo sulla mobilità elettrica in tutte le aree di business, stiamo rafforzando la nostra leadership in termini di mobilità elettrica e di fornire soluzioni sostenibili che supportano il successo dei clienti. L'elettrificazione di costruzione porterà a macchine più pulite, più silenziose e più efficienti - questo è il futuro della nostra industria.”